Blog: http://CaffeNero.ilcannocchiale.it

Colpi di pistola alla sala che ospita la cerimonia sulla Shoah



(Vauro 2008 )                                           (ignoto autore nazista 1935)


C'è stupore in paese, stupore e un po' di disorientamento dopo la provocazione avvenuta nella notte tra lunedì e martedì. Qualcuno (sono stati visti fuggire in due), intorno all'una, ha sparato otto colpi di pistola calibro 22 contro il palazzo che ospita la sala polivalente di via Torrazzo nel centro del paese. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Verdello, insieme agli uomini del nucleo operativo di Treviglio: i bossoli sono stati ritrovati e repertati.

Le indagini sono in corso, non si esclude che si sia trattato di un atto dimostrativo verso la cerimonia del Giorno della Memoria che si terrà stasera nella sala
. Sembra da scartare invece l'ipotesi di un gesto rivolto direttamente contro il Comune, visto che la sala è ubicata in un'altra via rispetto al municipio e non può essere considerata un luogo simbolico.   

Gli otto spari hanno colpito i vetri della sala (l'ex sala consiliare): sono stati uditi dal titolare di un bar nelle vicinanze, che però al momento ha pensato a dei petardi. Soltanto questa mattina, quando la polizia locale ha trovato i fori dei proiettili, l'uomo ha ricollegato i botti all'inquietante episodio.

Un  gesto che ha sorpreso i residenti, primo tra tutti lo stesso sindaco Michele Luccisano ( centrosinistra) : "Sinceramente non  riesco a capacitarmi. A un certo punto ho perfino pensato che atti simili fossero accaduti anche in altre località, ma a quanto ne so invece questa brutta cosa è avvenuta solo qui. Anche se non mi capacito: non si sono mai registrate tensioni e mai ho avuto sentore di antisemitismo".

Mentre racconta, al sindaco viene in mente che quando in Parlamento si stava discutendo l'istituzione del giorno della memoria il Consiglio comunale di Arcene votò un ordine del giorno  per sollecitare l'approvazione della legge, ricevendo il plauso della comunità ebraica. "Quel che è certo - prosegue e conclude - è che stasera la cerimonia con  poesie e musiche dedicate alla Shoah si terrà proprio lì dove era previsto e dove si svolge da anni senza incidenti".

Va sottolineato che a meno di tre chilometri da Arcene , esiste una sorta di ghetto islamico ,qual'è diventata purtoppo la città di Zingonia. Le piste più probabili sono quindi la sinistra radicale, fortemente presente a Bergamo o alla comunità islamica bergamasca. 

Pubblicato il 28/1/2009 alle 20.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web