Blog: http://CaffeNero.ilcannocchiale.it

mezzogiorno di fuoco a Romano di Lombardia: sparatoria in piazza Fiume - un altro esempio di arricchimento culturale da parte degli immigrati

 ..

.
.
.


Sono stati arrestati dai carabinieri tre dei sei albanesi che sabato 15 nel pomeriggio si erano resi protagonisti responsabili di una rissa con sparatoria nel centro di Romano di Lombardia. Si tratta di tre immigrati di 22, 24 e 25 anni, probabilmente appartenenti alla stessa famiglia. Il fatto è avvenuto intorno alle 14 nella piazza del mercato, a due passi dalle giostre per i bambini: due uomini si sono presentati a un appuntamento in piazza Fiume armati di pistola a bordo di una Golf.


Uno di loro è sceso dall'auto e ha esploso alcuni colpi all'indirizzo dei quattro connazionali che già si trovavano sul piazzale, ferendone uno ad una gamba. Dopodichè è fuggito, mentre gli altri tre hanno cercato di colpirlo lanciandogli addosso alcuni cubetti di porfido. I tre hanno poi raggiunto l'auto in cui si trovava ancora il complice dell'uomo che aveva sparato e lo hanno selvaggiamente picchiato. A quel punto sono intervenuti i carabinieri,che nel frattempo erano stati allertati da alcuni passanti. I due feriti sono stati portati in ospedale e, in serata, sono stati arrestati. Un terzo albanese è stato rintracciato dai militari e arrestato, mentre gli altri tre, compreso colui che ha sparato i colpi di pistola, sono riusciti a scappare. Il giovane picchiato è stato trovato in possesso di un'altra pistola e per questo è stato arrestato, oltre che per rissa, anche per tentato omicidio in concorso e detenzione illegale di arma da fuoco.

da "L'Eco di Bergamo"

Nota di colore: una zona di Romano di Lombardia, in precedenza detta " piazza della pesa" perchè ospitava la pesa comunale, è stata oggi ribattezzata "piazza Tirana" posto che ormai è frequentata solo da albanesi,visto che gli italiani la scansano.

Non la scansano per razzismo, ma perchè sovente è teatro di risse di massa.Perchè gli albanesi, spesso ubriachi e anche gasati da generosi pistoni di cocaina, lanciano lazzi alle passanti e cercano di attaccare bega con chi non abbassa prontamente la testa.

Mi capitò di passare nei pressi di "piazza Tirana" , alle 11 del mattino: sulle panchine gli immigrati, già visibilmente ubriachi , bevevano vino da un bottiglione.

Quest'estate , due gruppi di immigrati si sono affrontati con armi improprie ( tra cui un "machete" ) e solo per l'intervento della Polizia s'è evitato il peggio.

Non è la prima sparatoria avvenuta a Romano, ce ne sono state in precedenza e sempre ad opera di albanesi; certamente è la prima volta che avviene in pieno centro e a ridosso di una giostra per bambini.

So di un pestaggio selvaggio a danno di un maghrebino. Ubriaco fradicio e zeppo di "bamba " , ha palpeggiato il sedere di una ragazza all'interno di un bar.  Vuole il caso che fosse presente un cugino della ragazza . Che ha trascinato il maghrebino fuori dal bar a calci e pugni , mentre un pubblico esultante lo incitava.

Certo non è un bell'episodio, ma forse bisogna capire l'esasperazione dei romanesi.

A Romano di Lombardia governa un giunta di centro sinistra, che in nome della tolleranza e del multiculturalismo ha ignorato le sacche di illegalità che si sono diffuse come una metastasi nel tessuto urbano della città.

Questo mio thread è dedicato a chi ritiene che gli immigrati ci arricchiscano.

Pike



Pubblicato il 17/11/2008 alle 10.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web