CaffeNero | Il Cannocchiale blog
.

  CaffeNero [ Meta blog delle Destre e non solo... ]
         









NOTE LEGALI. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio
che provvederà alla loro pronta rimozione."


Blog\Autori;

Politiche Giovanili:

- kinasafronte
 
www.Made_in_Italy.ilcannocchiale.it

- Simone 
www.simoneinarcadia.altervista.org

Controstoria e Revisionismo:

- Pike

- Caposkaw

Politica Attuale:

- mauromauro



Blog aderenti:

www.colognoinazione.ilcannocchiale.it 
www.forza_e_onore.ilcannocchiale.it
www.ercolinamilanesi.com




19 maggio 2009

L'INTERVENTISTA CARLO REDONDI

 

Nuovo regolamento nel piccolo comune bergamasco: al bando anche i pornoshop. Guinzagli corti per i cani

Covo, paese dei divieti, dove l' arrotino non può gridare

COVO (Bergamo) - Articolo 22: vietato aprire sexy shop. Articolo 23: vietato appendere biancheria gocciolante. L' articolo 51 zittisce l' arrotino: sono vietate le grida degli ambulanti. E ancora il campeggio ai nomadi, la «circolazione dei cani di grossa taglia» privi di guinzaglio che ha da essere «non superiore a centimetri 80». Multa a chi si lava o lava in luogo pubblico cose o animali. La cascata di divieti del ferreo regolamento di polizia urbana , 79 articoli, appena approvato in consiglio dalla maggioranza della lista civica di destra «Prospettive per la libertà», fa del paese di Covo la Svizzera della Bassa Bergamasca. Dura lex sed lex. Anche se, opposizione di centrosinistra a parte, gli abitanti, più di tremila, non sono scossi più di tanto. Molti si dicono soddisfatti delle norme mirate a trasformare il borgo in un condominio retto dalle regole del bon ton. Ma troppi divieti non rischiano di diventare repressivi? Invadere la privacy, come sostiene l' opposizione? Carlo Redondi trentenne sindaco dal giugno scorso, difende questo che chiama «il testo unico della convivenza civile». «Sono norme di sempre che mantengono la loro attualità anche se possono sembrare obsolete. Nei piccoli paesi tutto si riversa sul sindaco, perfino le minuzie. Che fare quando sono assente? Adesso il vigile può bastare». «Ci sono problemi più seri - replica Enzo Tirloni di Demokrazia Covese - i divieti ai pornoshop o ai nomadi sono una concessione ai bacchettoni». Comunque a Covo con la legge non si scherza. La ricorrenza locale è la «Festa delle anime giustiziate». Ricorda la decapitazione del 1798 di tre briganti armati. Autori di rapine in villa.

Pacchioni Pietro

tratto da  " IL  CORRIERE DELLA SERA"




21 luglio 2008

CHI L'HA VISTO ? giornalista di origine egiziana fa perdere le proprie tracce

 

 

Un giornalista di origine egiziana, Magdi Allam, recentemente convertitosi al cattolicesimo, è incredibilmente sparito dagli spazi mediatici. 

La sparizione di uno dei pochi giornalisti italiani ripresi dalla grande stampa internazionale,  è coincisa esattamente con la conversione. Questo aspetto è quantomeno inquietante. In questi giorni mi sarei aspettato che dello spinoso tema della  moschea di viale Jenner , si sarebbe occupato lui su " Il Corriere della Sera " , in quanto l'argomento gli sarebbe  risultato congeniale.

Di lui è stato detto che , sarebbe stato spinto alla conversione da una forma di " paraculismo", anzi  è stato stigmatizzata la " spettacolarità " della conversione , ma, a giudicare dal fatto che è letteralmente svanito nel nulla, se intendeva convertendosi guadagnare visibilità,s'è sbagliato di grosso.

Non di meno , spero di poter leggere di nuovo i suoi pezzi  sul "Corriere della Sera" .

Mi dispiacerebbe smettere di leggere il " Corriere" ; ci sono affezionato malgrado tutto.


Pike


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. corriere della sera magdi allam

permalink | inviato da Pike il 21/7/2008 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


sfoglia     aprile       
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom