Carlo Redondi: un sindaco vicino ai cittadini | CaffeNero | Il Cannocchiale blog
.

  CaffeNero [ Meta blog delle Destre e non solo... ]
         









NOTE LEGALI. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio
che provvederà alla loro pronta rimozione."


Blog\Autori;

Politiche Giovanili:

- kinasafronte
 
www.Made_in_Italy.ilcannocchiale.it

- Simone 
www.simoneinarcadia.altervista.org

Controstoria e Revisionismo:

- Pike

- Caposkaw

Politica Attuale:

- mauromauro



Blog aderenti:

www.colognoinazione.ilcannocchiale.it 
www.forza_e_onore.ilcannocchiale.it
www.ercolinamilanesi.com




5 maggio 2009

Carlo Redondi: un sindaco vicino ai cittadini

 
Carlo Redondi, giovane Sindaco di Covo , gode di  un consenso trasversale. I motivi ? è di destra sulle politiche della sicurezza ed altro ma " di sinistra " -si notino le virgolette- sulle politiche sociali e  ambientali .

Ha soccorso diverse famiglie covesi che avevano comprato una cassa in cooperativa, fallita prima di andare al rogito .Malgrado i compratori avessero già pagato gran parte dell'immobile alcuni covesi rischiavano di dover ripagare la casa. Redondi  ha venduto delle proprietà comunali per finanziare ai cittadini coinvolti nel fallimento , il riacquisto.Beccandosi tra le altre , dalla benpensante sinistra covese l'accusa d'essere un "populista". Ad avercene di "populisti", se per "populismo" si intende l'attenzione ai deboli , se per "populismo" si intende occuparsi concretamente dei propri cittadini.

Il primo cittadino di Covo ha concesso i muri perimetrali dello stadio di Covo ai writers,  anche questo gesto molto "di sinistra" ( spero che Redondi non me ne vorrà ).

Ora l'Amministrazione comunale di Covo vara il suo «Piano prima casa» con la disponibilità a dare un contributo fino ad un massimo di 10 mila euro per l'acquisto della prima casa in paese e per abitazioni che non superino il valore di 170 mila euro rilevabile dall'atto notarile.

La Giunta comunale ha approvato all'unanimità la delibera - che è immediatamente esecutiva - in cui viene stabilito un fondo di 100 mila euro per finanziare il piano, a cui verrà sommata la differenza tra i 660 mila euro e il ricavo effettivo dell'asta pubblica che il Comune farà prossimamente per vendere un'area di 4.775 metri quadri di sua proprietà in località Bredina, nella zona del paese verso Calcio.

Redondi per essere vicino ai suoi concittadini , ha aperto una gruppo su facebook dove dialoga con i covesi, dove si confronta con i cittadini senza filtri di sorta .

Elettori di sinistra conclamati mi hanno dichiarato che lo voteranno . La locale sinistra radical chic gli può opporre giusto  un antifascismo di maniera . Ma gli elettori dell'antifascismo se ne fottono badando invece al sodo . 

Di certo politici come Carlo Redondi ce ne sono troppo pochi.Purtroppo.

Pike 




sfoglia     aprile       
 







Blog letto 794736 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom